Corruzione e Cyber China

corruzione e internet in Cina

corruzione nella Cina di internet

Qiu Xiaolong

Cyber China

Marsilio 2014

 

Corruzione: è questo il problema che affligge le società dove l’intreccio tra burocrazia e scarsa trasparenza avvelena la vita civile.  La Cina di oggi, che unisce ad un inedito liberismo economico una gestione non democratica del potere in mano al Partito unico, ne è afflitta e per l’ispettore capo Chen, che è anche membro autorevole del partito è difficile muoversi alla ricerca della verità, perché «… la linea che separa la verità dalla finzione è sempre costruita e decostruita dalle persone che detengono il potere.»
Il Partito pretende che il modello cinese sia improntato ad “armonia e integrità” anche a costo di coprire delitti gravi e corruzione di ogni tipo; così quando un funzionario della municipalità di Shanghai viene trovato impiccato, si richiede la consulenza di Chen, la cui fama di abile ed incorruttibile investigatore è riconosciuta ad ogni livello.
Ma Chen deve muoversi con cautela, perché sa bene che la sua azione non può intralciare i piani di chi sta in alto nel Partito.
«Qualunque cosa facciano, dipenderà dal loro interesse politico del momento, forse anche per le ragioni giuste, o forse per quelle sbagliate. Per quelle persone la giustizia è come una palla colorata tra le mani di un prestigiatore, è passibile di mutare da un momento all’altro.»

La trama del libro si fa complessa e molto articolata, così come complessa è la realtà cinese in continua trasformazione: «Smarrito tra i nuovi grattacieli che spuntano come germogli di bambù in una città schiacciata da una corruzione e un’ingiustizia sempre più sfacciate, Chen assiste alla trasformazione del suo Paese in un’enorme ragnatela di relazioni onnipresenti, dove ogni filo è collegato da interessi comuni, intrighi e segreti condivisi. E dove anche a un ispettore capo di polizia viene richiesto di fare il proprio lavoro coscienziosamente, purché non intralci il quadro più ampio».

Il pregio del romanzo è proprio in questa analisi della Cina odierna, sospesa tra una difficile modernità e l’attaccamento al passato, dove ancora sono presenti i traumi della Rivoluzione Culturale da cui molti sono usciti umiliati nonostante le riabilitazioni e dove nuovi modi di protesta attraverso l’uso di internet danno voce al malcontento popolare per la dilagante corruzione.
Chen è una persona sensibile e colta, amante della poesia, spesso citata all’interno del libro, poeta egli stesso; attraverso le vicende quotidiane di questo personaggio, l’autore ci introduce in modi di vivere e sentire molto diversi dai nostri e ci racconta un pezzetto di civiltà “altra” affascinante.

 

 

condividi!
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS
Questa voce è stata pubblicata in romanzi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.